5 modi per aiutare gli altri

5 modi per aiutare gli altri

Di Babysits, 5 minuti di lettura

Da quando è stato espressamente chiesto di restare a casa, le nostre routine sono drasticamente cambiate. E’ necessario seguire i provvedimenti che comunica il Governo giorno dopo giorno, al fine di agevolare la sanità ad avere tempo e spazio di curare tutte le persone che ne hanno bisogno. Facciamo tutti parte di un'unica famiglia ora ed è fondamentale rimanere uniti, restando a casa! Tuttavia, è normale trovarsi in difficoltà o soli. Immaginate un genitore a casa coi figli, ma che deve continuare a lavorare, o una nonna a casa da sola che è costretta a non vedere i suoi cari nipotini. In questo articolo abbiamo voluto raccogliere una serie di idee per aiutare gli altri durante questa emergenza mondiale.

Hashtag come #uniticontroilvirus sono sempre più presenti sui social. Le persone lo comunicano spesso al fine di poter rendersi utili per coloro che davvero sono bloccati e non possono uscire di casa. Se vuoi renderti utile per la tua comunità, allora continua a leggere! Ti forniamo alcune idee su come poter aiutare gli altri:

Ovviamente, ricordati di seguire SEMPRE le regole imposte dal Governo.

Diffondi notizie positive

Al momento, si sentono solo notizie negative, soprattutto sui social e al telegiornale. A causa di questa corrente negativa di pensieri, alcune persone potrebbero cadere in depressione o avere attacchi di panico. Pertanto, cerca di trasmettere un po’ di positività nel migliore dei modi. Puoi inviare un messaggio d’amore alla tua famiglia o comprare una piantina per i tuoi vicini e mettergliela davanti alla porta. In questa maniera, aiutare gli altri ti farà sentire meglio e ottimista!

Ripetizioni online

A causa delle chiusure delle scuole, i bambini si sono ritrovati a casa. Nonostante ciò, l’educazione per fortuna non si è fermata, ma questo ha cambiato in parte il ruolo dei genitori, i quali improvvisamente devono fare anche da maestri. Se, come babysitter, sei anche particolarmente bravo/o in qualche materia, come inglese, matematica, italiano, ecc, potresti metterti a disposizione delle famiglie per impartire lezioni private online ai loro figli. Prova a metterti in contatto con loro tramite la nostra piattaforma! Alcuni genitori potrebbero davvero trarre beneficio da questa figura. Immagina se entrambi i genitori lavorano da casa o se una mamma ha più di un figlio, aiutare a fare i compiti può diventare una vera e propria impresa! Dare ripetizioni private online non è per niente agevole, ma se segui i nostri consigli, le videochiamate su Skype o FaceTime saranno uno anche uno spasso oltre che utili. Ricordati che questo non solo alleggerisce il peso a mamme e papà, ma impedisce la diffusione del virus!

Dai un’occhiata a cosa stanno facendo i vicini

Restare in casa non implica necessariamente l’assenza di interazioni. Affacciati alla finestra o vai sul balcone, probabilmente altre persone staranno facendo come te. Saluta i tuoi vicini e scambia due parole. Magari trovi delle persone simpatiche con cui hai intesa e grazie a questa quarantena forzata hai avuto l’occasione di conoscere. Oppure, come ogni giorno alle 18.00, affacciati alla finestra e canta con tutta la forza che hai le migliori canzoni italiane!

Aiuta le persone in difficoltà

Alcuni dei tuoi vicini probabilmente sono anziani e alcuni di questi addirittura soli. Uscire di casa per loro è molto rischioso, anche solo per andare a fare la spesa. Per fortuna è ancora possibile uscire per andare al supermercato, portare fuori il cane o andare in farmacia (sempre rispettando le regole che il Governo ha imposto), ma alcune persone anziane si sentono deboli o ha molta paura a mettere il piede fuori dalla porta visto che sono i primi ad essere soggetti a questo virus! Pertanto, quando è il tuo turno di uscire di casa a prendere il cibo, dai prima un colpo di telefono al tuo vicino anziano di condominio, e chiedigli cosa come puoi essere d’aiuto. Magari hanno bisogno di medicine che non possono assolutamente evitare o non hanno abbastanza cibo in casa. Non facciamoli sentire soli! Se sei soprattutto giovane e in salute, sii solidale e altruista verso il prossimo ma soprattutto verso di loro; dopotutto potrebbero essere i tuoi nonni!
NB: Ricordati tuttavia di non entrare in casa di loro, mantieni sempre la distanza di sicurezza e usare guanti e mascherine per evitare di farli ammalare!

Mantieni i contatti con i bambini a cui facevi da babysitter

Lavoravi come babysitter presso una graziosa famiglia, ma sfortunatamente al momento ti è impossibile farlo? E’ una brutta situazione anche per i bambini! La loro routine giornaliera è stata bruscamente interrotta e ciò può causare in loro ansia e stress. Chiamali su FaceTime e fatevi una bella chiacchierata. Potete anche giocare insieme da remoto, improvvisando un quiz a misura di bambino o ballando insieme sulle note della sua canzone preferita! Puoi anche chiedere al bambino di preparare una simpatica lettera di gratitudine da regalare alla mamma e al papà! In questa maniera, oltre a mantenere i rapporti, aiuterai il bambino ad abituarsi lentamente a tutta questa nuova situazione.

Ci vuole del tempo prima di abituarsi all’idea di non poter uscire di casa, a meno che non sia strettamente necessario. Ma esistono una infinità di opportunità per svolgere quelle attività che rimandi da tantissimo tempo e soluzioni alternative per mantenere una routine giornaliera. Aiutando le persone che ti circondano con le idee che ti abbiamo proposto, non faresti altro che del bene. Non dimenticare che insieme siamo forti!