Yoga per bambini

Yoga per bambini

Nuovo
Di Babysits, 5 minuti di lettura

Hai mai pensato di praticare yoga insieme ai tuoi figli? Lo yoga è una pratica che porta benefici straordinari agli adulti e a maggior ragione ai bambini che saranno gli adulti di domani. E’ riconosciuta come una delle attività più complete per corpo, mente e spirito. Continua a leggere per scoprirne i benefici dello yoga per bambini.

I bambini, nel corso della loro crescita, accumulano stress e nervosismo. Praticare yoga, pertanto, li aiuta a rilassarsi e a ritrovare la concentrazione.

E’ bene però fare una precisione! Lo yoga per bambini è diverso da quello degli adulti. Per i più piccoli deve essere un gioco, un momento di svago, per favorire il rilassamento e la scoperta di sé.

Yoga per bambini: benefici e asana

Quali sono i principali benefici?

Si potrebbe riassumere in una frase che la pratica dello yoga rende stabili le condizioni psicofisiche e sviluppa le capacità cognitive e sociali. Ma qui ti vogliamo elencare i 7 benefici principali che aiutano i bambini e non solo:

  1. Formazione di una postura corretta: quante volte vedi tuo figlio con la schiena inarcata mentre mangia o fa i compiti? Per evitare quindi di avere dei forti mal di schiena in futuro, fare yoga può aiutarlo ad assumere una postura corretta, aggiustando quegli atteggiamenti scorretti della colonna vertebrale.

  2. Sviluppo di un atteggiamento consapevole nei confronti del proprio corpo: bisogna imparare ad accettare il proprio corpo sin da piccoli, per volersi bene e amarsi per quello che si è.

  3. Rispetto per sé stessi, gli altri e quello che sta attorno: essere consapevoli del proprio corpo, aiuta anche ad avere maggiore rispetto per lo stesso e per la propria persona. Per questo che lo yoga non è esercizio puramente fisico, ma anche mentale il quale aiuta ad avere rispetto non solo per sé stessi ma anche per le altre persone e per il pianeta su cui viviamo.

  4. Capacità di capire quando si ha bisogno di rilassarsi: più si cresce, più si tende a non mettere mai in pausa questa vita frenetica (causata principalmente dalla tecnologia). Se abitui i tuoi bambini sin da piccoli a fare yoga, questo li renderà in futuro adulti consapevoli che capiranno quando è necessario fermarsi!

Yoga per bambini: benefici e asana

  1. Esprimere al meglio le emozioni: è già di per sé molto difficile farlo, ma grazie a questa piccola attività, sarà più facile per il tuo piccolo scaricare tutta la negatività e allo stesso tempo caricarsi più facilmente di positività ed entusiasmo.

  2. Riduzione di stress e ansia: a causa dei mille stimoli a cui costantemente siamo sottoposti, è molto facile innervosirsi o impanicarsi. E per i bambini è lo stesso! Praticare yoga è una forma di meditazione che li aiuta a ritrovare quella concentrazione che li calma ad affrontare meglio i problemi quotidiani della vita.

  3. Stimola la capacità di apprendimento: in particolare stimola la loro capacità ad essere curiosi e a voler conoscere di più, un aspetto che sarà per loro molto utile e vantaggioso in futuro.

Quali sono le posizioni dello yoga per bambini?

Di posizioni (o asana) ce ne sono davvero tante, ma qui ti proponiamo le nostre 6 preferite da cui puoi iniziare: alcune molto semplici e altre leggermente più complicate da fare quando i tuoi bimbi sono più allenati.

Yoga per bambini: 6 asana semplici da fare

  • Posizione dell’albero ?: con le mani alzate al cielo che si toccano, alza leggermente una gamba all’altezza del ginocchio e sperimenta l’equilibrio, la concentrazione verso te stesso e lo spazio che ti circonda.

  • Posizione del cane che guarda in basso ?: con le gambe e le braccia alzate ma salde a terra, questo è l’esercizio perfetto per allungare la spina dorsale.

  • Posizione del cobra ?: si esegue a pancia in giù, mantenendo le braccia dritte, i gomiti flessi, i glutei contratti e il collo alto ben dritto. Questa posizione risolve gli atteggiamenti scorretti della colonna.

  • Posizione del Muso di Mucca ?: incrociando le gambe e unendo dietro la schiena le mani, si favorisce l’apertura del petto e l'allungamento di caviglie, anche, cosce, spalle e ascelle.

  • Posizione dell’arco ?: a pancia in giù, afferra le caviglie piegando le ginocchia e sollevati poi pian piano da terra tenendo lontani i piedi dalla testa. Questa posizione stimola gli organi addominali e riduce lo stress.

  • Posizione del Corpo a Terra ?: distenditi a terra a pancia in su (supino) per entrare in uno stato di totale rilassamento con corpo e mente. Può sembrare molto facile da fare, ma ci vuole la massima concentrazione per restare fermi e rilassati in questa posizione!

Puoi provare queste posizioni insieme a tuo figlio e introdurre ogni settimana magari una asana in più! Su YouTube ne puoi trovare davvero tante.

Yoga per bambini: benefici e asana

La pratica dello yoga è ideale soprattutto per i bambini ansiosi e aggressivi, ma considerando che stress e ansia sono aspetti della quotidianità che possono colpire qualsiasi bambino, ti consigliamo di iniziare a praticarla indipendentemente dal suo carattere.

Prendi quindi un tappetino, predisponi una stanza della casa dove potersi muovere liberamente, scegli della musica rilassante e insieme a tuo figlio disconnettetevi per qualche minuto dal resto del mondo per concentrarvi solo su voi stessi!

Namaste!