Come affrontare la gravidanza con serenità: una guida per le mamme

Come affrontare la gravidanza con serenità: una guida per le mamme

Di Babysits, 6 minuti di lettura

Quando una donna inizia una gravidanza, soprattutto quando si tratta della prima, inizia un percorso che porterà a una serie di cambiamenti. Questi potrebbero turbarla ed è per questo che è necessario informarsi preventivamente e circondarsi di persone che danno un vero e proprio sostegno, sia pratico che emotivo. Ecco una guida che aiuterà tutte le future mamme ad affrontare con più serenità la gravidanza.

Diventare madre è un processo tanto naturale quanto straordinario. Non solo cambia il corpo, ma anche la personalità e il mondo attorno.

Se sei una mamma incinta, svilupperai istinti che nemmeno sapevi di avere e riuscirai a tirare fuori aspetti della tua personalità che prima erano semplicemente nascosti.

Prendersi cura di una propria creaturina, a partire dalla gestazione, è qualcosa di unico e che ogni donna vive in maniera diversa.

Una guida per affrontare la gravidanza in modo sereno

Quali sono le principali preoccupazioni di una mamma incinta?

L’inizio di una gravidanza può comportare sia momenti di gioia che di paura. Tra questi, una delle preoccupazioni maggiori è la paura del confronto; ci si pone domande come “Che madre sarò? Diversa o simile alla mia?”, “Quali errori commessi in passato voglio che non si ripetano?” oppure “Sarò mai brava come lo è stata lei?”, e così via.

Indipendentemente dall’esperienza positiva o negativa che una donna ha avuto con la propria madre, la paura del confronto è inevitabile. Nel primo caso si ha paura di non essere all’altezza del ruolo, mentre nel secondo si teme di far rivivere ai propri figli le stesse esperienze negative.

Un’altra paura tipica delle mamme incinta è relativa alla gestione del neonato, in particolare per chi si trova alla prima gravidanza. Una delle domande che una futura mamma si pone con maggior frequenza è “E se non riuscissi a capire quando ha bisogno di me?” oppure “Se cambiassi il pannolino in maniera errata?”.

Queste sono tutte ansie normali ed è giusto imparare a conoscerle per poi capire come superarle.

Ansia inizio gravidanza: come placare la paura

La gravidanza, nonostante gli alti e i bassi, rimane una bellissima esperienza naturale. Pertanto, è diritto di ogni neomamma viverla al meglio.

Abbiamo, quindi, deciso di fornire alcuni preziosi consigli per aiutare tutte le future mamme a viverla nel migliore dei modi!

1. Non dare peso ai consigli non richiesti

Una guida per affrontare la gravidanza in modo sereno

La gente parla e continuerà a farlo. Purtroppo, è un aspetto della natura umana difficile da sradicare. Potrai ricevere frecciatine sulla tua pancia e la tua forma fisica o, nel peggiore dei casi, ti racconteranno le loro esperienze di parto e post-parto (spesso sempre negative e tragiche).

Non farti mai condizionare dal giudizio negativo degli altri. Ogni gravidanza è a sé e per questo speciale. Devi imparare a ignorare tutti i giudizi non richiesti e fidarti solo delle persone che davvero ti vogliono bene.

Inoltre, ricordati di abbracciare i cambiamenti che stanno avvenendo sul tuo corpo. Sei bella così come sei e se ricevi solo commenti critici, allora saranno solo di persone invidiose. Qualora dovessero esserci dei veri problemi, solo un professionista del settore potrà avere voce in capitolo.

2. Fidati del tuo istinto

Una guida per affrontare la gravidanza in modo sereno

Il tuo istinto è decisamente forte e vale più del parere di tante altre persone. Non temere di non essere all’altezza del compito, perché l’istinto materno che sviluppi durante la gravidanza ti permetterà di affrontare tutte le situazioni che al momento ti sembrano ingestibili.

Molte mamme, ad esempio, credono che non saranno in grado di sentire il pianto del loro figlio durante la notte. In realtà, riuscirai a sentirlo a distanza di metri e non avrai bisogno di un wolkie talkie o di altri mezzi. Tanti anni fa non esisteva tutta questa tecnologia e, nonostante ciò, le tue mamme e le tue nonne sono cresciute comunque benissimo!

Per quanto il mondo diventi ogni giorno sempre più moderno, l’essere umano continuerà a reagire alle emozioni come nel passato. Inoltre, la maternità ti porterà su un piano emotivo ancora più evidente, dove la comunicazione non verbale, costituita di sguardi e contatto sulla pelle, prevale sulla quella verbale.

3. Ascolta le persone che ti vogliono davvero bene

Una guida per affrontare la gravidanza in modo sereno

Se è vero che non devi ascoltare le voci di chi ha solo qualcosa da ridire, è vero anche che devi imparare ad ascoltare le persone che ti possono davvero aiutare.

Al di là del medico specializzato che sa darti risposte tecniche ad ogni tuo dubbio, devi circondarti di persone che ti possono fornire un supporto piscologico significativo.

È importante, quindi, crearsi un ambiente familiare sicuro, un ambiente dove poter essere vulnerabili senza vergognarsene e dove poter chiedere consiglio senza essere giudicati con prepotenza e presunzione.

D’altro canto, chi è vicino alla gestante deve imparare ad assecondarla e aiutarla in questo particolare periodo della sua vita. Starle vicino significa anche distrarla anche su altro che non sia solo il bambino.

Quando troverai persone così, allora saprai che non solo la gravidanza l’affronterai bene, ma saprai anche che il tuo futuro bambino verrà accolto da persone che gli vogliono bene.

4. Aumenta la tua consapevolezza

Una guida per affrontare la gravidanza in modo sereno

Un modo per farlo è leggere. Un libro che ti consigliamo è “Nascita di una madre” di Daniel Stern, un libro che affronta le sfide nel diventare madre e che ti aiuta a superare la paura dell’ignoto e dell’imprevisto.

Un altro modo per aumentare la propria consapevolezza di sé e della propria situazione è praticando yoga o facendo semplicemente cinque minuti di meditazione ogni giorno. Lo yoga è un'attività che aiuta a trovare equilibrio tra corpo, mente e spirito, e chiunque può praticarla.

Ti bastano anche pochi minuti ogni giorno per ritrovare te stessa, ma soprattutto per goderti quel momento presente che stai vivendo con la creaturina che porti in grembo.

--

Placare la paura durante la gravidanza è, quindi, possibile, ma vogliamo lasciarti con un ultimo consiglio: ricorda che non sei perfetta e va proprio bene così. Pretendere di raggiungere un ideale che non esiste non fa altro che incrementare la tua ansia.

Quelli che vedi come difetti possono essere un’opportunità; ciò che ti contraddistingue, in realtà, ti rende speciale. Nella tua imperfezione, sei perfetta così e questo non te lo devi dimenticare mai.


Fonte: www.medicinamaternofetale.it

Nello specifico, consiglio la lettura dei seguenti articoli: