Spiegare il Coronavirus ai bambini

Spiegare il Coronavirus ai bambini

Nuovo

Di Babysits, 5 minuti di lettura

Condividi:

Come spiegare ai tuoi figli un argomento molto delicato? Noi di Babysits crediamo che è possibile spiegare ai bambini argomenti difficili come il Coronavirus e il Covid-19; basta trovare la giusta maniera. Se i tuoi figli sono grandi abbastanza da capire cosa sta succedendo, avranno già probabilmente sentito parlare di questo virus, probabilmente a scuola dalla maestra. Ecco perché è fondamentale che i genitori trovino un modo per spiegare il problema senza spaventare i loro figli più del dovuto. Qui puoi trovare i nostri consigli:

Poni a loro delle domande

Prima di spiegare che cos’è il Coronavirus e quali sono le sue implicazioni, dovresti prima scoprire cosa e quanto i tuoi figli già sanno e hanno sentito. In particolare sui social media, dove spesso comunicando tra di loro, la quantità di false informazioni è abbastanza alta. Inizia a porre delle domande su quanto già conoscono, cosa hanno sentito dalle loro maestre a scuola o quali tipo domande vorrebbero chiedere. Questo potrebbe inoltre essere l'occasione per spiegare da dove tutto questo è partito, menzionando i fatti di xenofobia e razzismo che si sono verificati nelle ultime settimane. Molte persone asiatiche hanno subito discriminazioni razziali per il semplice fatto che il virus ha avuto origine in Asia. E’ importante quindi spiegare ai bambini che questo comportamento non va assolutamente bene perché, innazitutto, la colpa non è di nessuno e, in secondo luogo, siamo tutti abitanti dello stesso pianeta, per cui dovremmo essere solidali l'un l'altro.

Spiega che cos’è un virus

Per fare in modo che i bambini capiscano la serietà del problema è necessario includere nella propria routine attività di igiene e una maggior limitazione dei contatti sociali. Solo così, capiranno come un virus si diffonde facilmente. Quando si cerca una definizione su internet, gli articoli e i video sono spesso lunghi, complicati e anche difficili da capire perché pieni di termini medici.

Qui puoi trovare una semplice spiegazione:

Un virus è un organismo molto molto piccolo a cui piace viaggiare tra un essere umano e l’altro attraverso l’aria. Alcuni di questi piccoli organismi, chiamati virus, sono buoni e non accattaccno le persone, altri invece sono cattivi e ci fanno ammalare. Il Coronavirus è uno di quei virus che fa ammalare le persone. Un grande problema del virus è che può viaggiare da un corpo all’altro senza farsi nemmeno notare. Ecco perché dobbiamo prestare molta attenzione e fare tutto ciò che occorre per proteggere noi stessi e chi ci sta attorno.

Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Falli sentire al sicuro

Dopo aver spiegato che cos'è un virus e come può attaccare le persone, è cruciale far sentire al sicuro i bambini. Spiega loro che il Coronavirus è principalmente pericoloso per le persone anziane e immunodepresse. Così facendo capiranno che andare a trovare i nonni in questo momento non è certamente una brillante idea, come anche andare al parco o vedere gli amichetti sono attività che vanno necessariamente rimandate.

Spiega le misure di prevenzione adottate

La maggior parte degli adulti si sentono impotenti e travolti da tutto questo. Per recuperare le forze, puoi seguire le misure preventive insieme alla tua famiglia. Dal lavare le mani, tossire e starnutire nel gomito, allo stare a casa, ci sono moltissime cose che puoi fare. In questo articolo, abbiamo raccolto una serie di suggerimenti e informazioni a misura di bambino che aiutano ad evitare di ammalarsi. Dato che sei a casa, assicurati inoltre di spiegare ai tuoi figli perché è importante includere queste attività nella routine, in modo da interrompere il viaggio di questi piccoli organismi.

Un semplice e divertente esperimento realizzato da Amanda Lorenzo in Florida, mostra ai bambini gli effetti positivi del lavarsi le mani con il sapone. Tutto ciò di cui hai bisogno è una ciotola d’acqua, del pepe e ovviamente il sapone.

Perché è importante lavarsi le mani

Attraverso questo esperimento puoi fingere che i granelli di pepe siano i vari organismi di virus che rimangono sulle mani, se queste non vengono propriamente sciacquate. Non appena le mani entrano in contatto col sapone, noterete che il pepe si allontana. Questa è esattamente la maniera per eliminare il virus dalle nostre mani! Attraverso questa divertente maniera, convincerli sarà ancora più facile!

Mostra loro le alternative

Per quanto incerta e difficile sia questa situazione, è importante rimanere positivi e uniti. Usa questa opportunità per dimostrare ai bambini la fortuna di vivere in un modo digitalizzato e sempre connesso. Che sia una videochiamata coi nonni, una lezione yoga per i bambini o un aiuto compiti offerto online, ci sono infinite possibilità di usare internet e rimanere in contatto col mondo.

Mantieni una routine giornaliera

Ultimo ma non meno importante, raccomandiamo di mantenere una routine giornaliera. Alzati ad un orario ragionevole, vestiti e inizia la giornata come se fosse un giorno normale. Se i tuoi figli andavano a scuola, molto probabilmente ora si ritrovano con i compiti da fare. Metti a loro disposizione uno spazio di lavoro comodo, con tutti i materiali necessari come penne, fogli di carta, colori. I bambini e i ragazzi devono capire che questa non è una vacanza, ma un nuovo modo di fare scuola.


Complessivamente è importante mantenere un equilibrio. Comunica ai tuoi figli solo ciò che è necessario comunicare, senza preoccuparli o spaventarli. E’ una brutta situazione per chiunque, ma pensiamo sia anche un'opportunità per imparare nuove routine, rimanere positivi e stare vicino il più possibile alla propria famiglia. Se cerchi maggiori idee su come spendere il tempo a casa, puoi dare un’occhiata ai nostri lavoretti fai da te o alle nostre ricette per bambini.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto!
Ci rivolgiamo a professionisti qualificati dell'assistenza all'infanzia affinché si iscrivano e aggiornino la loro disponibilità attuale sulla piattaforma Babysits. Leggi di più
Insieme vogliamo aiutare coloro che potrebbero aver bisogno di babysitter qualificate in questo momento. Medici, infermieri, farmacisti e tutti coloro che sostengono la comunità.
Seguire sempre le normative fornite dal governo locale in base alla situazione attuale della tua zona.